PASTORALE DI STRADA

La pastorale di strada – afferma Padre Enrico – non nasce con Alleanza di Misericordia ma, al contrario, è Alleanza di misericordia che è nata con la pastorale di strada. Cosa significa? All’inizio di Alleanza, non sapevamo come fare, in che modo potevamo accogliere le necessità di tanti fratelli e così il Signore ci rispose con tanti segni meravigliosi: vedemmo e, ancora più sperimentammo, che non sono tanto le parole quanto la presenza che tocca, che cura e che libera…

Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l’unzione, e mi ha mandato per annunziare ai poveri un lieto messaggio, per proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; per rimettere in libertà gli oppressi, e predicare un anno di grazia del Signore.” (Lc 4, 18-19)

Questa è la Parola di vita di Alleanza di Misericordia, che fa scaturire questa forma di evangelizzazione e dà inizio a tutte le attività della Comunità, ne incarna l’essenza stessa.

Oggi il mondo si scandalizza davanti al “volto misericordioso” di Dio: “L’uomo, nella sua autosufficienza tecnologica e nel dominio del mondo, sembra non voler lasciare spazio alla Misericordia di Dio” (Papa Francesco – Misericordiae Vultus 11).

Questo Dio che, sorprendentemente, si presenta come servo sofferente, debole, “in tutto simile ai suoi fratelli … ”Agnello condotto al macello … silenzioso, non aprì la sua bocca… senza bellezza per attirare lo sguardo … il più disperato e abbandonato di tutti … “(Is 53, 1 ss).

Proprio per questo siamo chiamati ad annunciare con forza e rivelare concretamente questa misericordia nel nostro tempo e ad essere autentici testimoni di questo amore che “discende” e che, per questo, manifesta il Volto della Misericordia del Padre. Abbiamo bisogno di “sorprendere”, “scuotere” il mondo con la Misericordia, risvegliandolo dal torpore in cui si trova!

Con la pastorale di strada vogliamo vivere la Parola: “Lo Spirito del Signore è sopra di me;…” con Gesù, con gesti concreti di amore, con quella fantasia dello Spirito per una nuova evangelizzazione. Gli uomini del nostro tempo desiderano vedere Gesù e noi possiamo renderLo visibile.

Testimonianza:

Maurício, un nostro accolto, dopo 10 anni vissuti nella strada e 27 nella droga, è venuto a ringraziarci pieno di gioia dicendo: “Sono una nuova creatura, ho conosciuto il Signore e ho sperimentato il suo amore, perché voi non avete desistito dall’aiutarmi… Quante volte sono caduto e mi avete sollevato! Altrettante mi sono perso e voi siete venuti a cercarmi! Fino a quando mi sono arreso alla Sua Misericordia! Sono nato di nuovo e ora sono libero, perché ho conosciuto l’amore del Signore. Vorrei portare con voi Gesù, la Sua Misericordia, a coloro che non conoscono il Suo Amore.

Seguici su Facebook

Instagram