Le notizie di cronaca e di attualità

La beatificazione della martire brasiliana, Benigna Cardoso, è stata confermata per il 21 ottobre 2020. Conosciuta come “eroina della castità”, morì all’età di 13 anni, assassinata da un giovane che la molestava.

Martire brasiliana

La città di origine, Santana del Cariri in Ceará, è in clima di commemorazione. Secondo la diocesi il rito celebrativo avrà luogo nella chiesa di Sé, Cattedrale di Nostra Signora da Penha, nel comune di Crato.

La città si prepara a ricevere circa 40 mila fedeli nel tradizionale pellegrinaggio del 24 ottobre in onore di Benigna Cardoso. La bambina martire è venerata per la sua purezza e castità. Oltre ad una struttura sepolcrale le è stato dedicato un monumento nel luogo della sua morte. Continua a leggere

.</p>

Condivido queste parole di Luigino Bruni mi hanno toccato molto: “Non ho trovato un movimento ma una voce che mi ha chiamato per nome … Ho visto e toccato l’infinito. Ho iniziato a correre, e non mi sono fermato più“.

Questo è TUTTO perché l’ideale è DIO … Egli è e basta. Possa anche la nostra vita, come la vita di Chiara, essere persa follemente in Dio in modo che, immersi in lui, solo Lui appaia, solo Lui rimanga.

Conoscere Chiara e il suo ideale era per me conoscere un Dio vivente, un Dio presente, una Parola incarnata nella mia storia, che rende la mia vita una Parola che anche i più poveri e analfabeti possono leggere.

Benedico ogni focolarino e focolarina che con le loro vite donate mantengono vivo questo ideale e vogliono correre per non fermarsi.

Padre Enrico Porcu

 

Buon compleanno Chiara. Oggi avresti compiuto 100 anni. Ricordo molti compleanni festeggiati insieme a te. Sempre semplici, modesti, schivi. Come te, che preferivi l’incontro cuore-a-cuore alle folle e alle conferenze. L’incontro con te e con il tuo ‘Ideale’ (la parola più bella) è stato quello più importante della mia vita. Avevo 15 anni, e ho ‘visto’ e ‘toccato’ l’infinito. Non ho incontrato un movimento, ho sentito una voce che mi chiamava per nome, e l’ho riconosciuta come la voce più vera, la parte più bella di me.

Era già lì, dentro di me, e l’ho riconosciuta. Ho iniziato a correre, e non mi sono fermato più. Ho avuto la grazie di lavorare a tuo fianco negli ultimi dieci anni della tua vita, per dare, con molti amici, dignità scientifica’ alla tua Economia di comunione, e per studiare la spiritualità di comunione nella Scuola Abba. Doni stupendi, totalmente immeritati come tutti i doni grandissimi. Di te oggi mi restano tre parole-eredità.

Link articolo completo. http://edc-online.org/it/eventi-e-news/news/news-internazionali/82-varie/15716-buon-compleanno-chiara-2.html

Continua a leggere

L’influencer Alinne Araújo, 24 anni, è caduta dal nono piano dell’edificio in cui viveva a Recreio dos Bandeirantes, Rio de Janeiro. Il principale sospetto è che si sia suicidata.

 

Il fatto

Alinne si stava preparando al matrimonio quando, il giorno prima della cerimonia, il suo fidanzato, tramite messaggio di testo, gli ha scritto che aveva rinunciato a tutto.

Riferendo del suo dramma sul suo account Instagram, la ragazza racconta che ha ricevuto il messaggio mentre guidava, ha quindi sbandato con l’auto rischiando di morire. Ma ha detto che l’intervento di Dio le ha evitato il peggio.

Successivamente ha comunicato ai suoi ‘followers’ che la cerimonia avrebbe comunque avuto luogo e che si sarebbe sposata con se stessa, un suo modo per superare la delusione.

Le immagini del matrimonio sono state pubblicate su Instagram. Tra le parole d’incoraggiamento c’erano anche persone che dicevano che lei voleva semplicemente apparire, facendo uno stratagemma di marketing.

Tuttavia, ha ribattuto nelle sue Storie tali accuse: Continua a leggere

La tragedia è avvenuta in Malesia e ha lasciato molte persone scioccate per i dettagli che sono culminati in questa morte.

 

Risposta mortale

Davia Emelia, una ragazzina di 16 anni, si è suicidata dopo aver postato un sondaggio sul suo account Instagram chiedendo ai follower cosa avrebbe dovuto fare, se avesse dovuto morire o no. Il 69% degli intervistati ha votato che avrebbe dovuto.
Davvero importante, aiutami a scegliere Dead [morte] / Life [Vita].” Il 69% dei follower ha scelto “D” ed è stato responsabile per spingere la decisione suicida di Davia.
Qualche minuto dopo, la ragazza si sarebbe gettata dalla finestra di casa sua, dal terzo piano di un edificio residenziale nella città di Sarawak, in Malesia.
La discussione si è impadronita dei media di questo paese per quanto riguarda, in particolare, la salute mentale degli adolescenti. Continua a leggere

La guardia nazionale bolivariana (GNB) del regime di Nicolás Maduro ha attaccato una chiesa nella diocesi venezuelana di San Cristóbal nel pomeriggio del 1° maggio.

In una dichiarazione diffusa mercoledì, Mons. Mario Moronta, vescovo di San Cristóbal, ha affermato che “questo pomeriggio un gruppo di uomini della Guardia nazionale bolivariana ha attaccato la chiesa di Nostra Signora di Fatima, situata a Tachira nel Barrio Sucre di San Cristóbal“.

La Messa stava finendo, ha detto, “quando due membri del GNB sono entrati in chiesa in motocicletta”.

Dom Moronta ha sottolineato che il parroco è sceso dal presbiterio per fermarli, ma in questo tentativo di dialogo è arrivata una banda di 40 GNB, che ha cercato di entrare.

“Il parroco, padre Jairo Clavijo, ha impedito loro di entrare, ma dopo è arrivato un generale di nome Ochoa che ha iniziato a discutere col parroco con parole poco rispettose”.

Continua a leggere

Sono stati chiamati così dal nome del teatro delle apparizioni di Lourdes

Nell’incarto dorato di un cioccolatino Ferrero Rocher c’è un dolce multistrato che sembra un po’ una magia uscita dalla fabbrica di Willy Wonka: una nocciola tostata inserita in un guscio di wafer pieno di crema alla nocciola, con una copertura al cioccolato con pezzetti di nocciole.
Questi cioccolatini non sono stati tuttavia ispirati dal libro per bambini di Roald Dahl, ma addirittura dalla Vergine Maria.
Si pensa che quando il cioccolatiere Michele Ferrero li ha messi sul mercato nel 1982 li abbia chiamati così dalla grotta, chiamata Rocher de Massabielle, che segna il luogo in cui la Beata Vergine apparve a Santa Bernadette a Lourdes (Francia).

Continua a leggere

“Perché non confidi di Dio?” Fu dopo questa frase che Anthony Hopkins iniziò il suo percorso di conversione spirituale e liberazione dall’alcolismo.

Le confessioni del famoso attore su fede, alcolismo e successo

Per molti di noi è difficile pensare ad Anthony Hopkins senza ricordarlo nel suo ritratto agghiacciante di Hannibal Lecter ne Il Silenzio degli Innocenti, interpretazione per la quale ha vinto il Premio Oscar come miglior attore. Anche se può immedesimarsi senza alcun problema in un malvagio lontano dal pentimento, in realtà l’attore è un uomo umile con una forte fede cristiana.

Link articolo completo:

Fonte: https://it.aleteia.org/2018/11/05/anthony-hopkins-si-rivela-parlando-di-fede-alcolismo-e-successo/
Continua a leggere