Il missionario, Rafael Brito, ha ottenuto un Master in Filosofia presso la Pontificia Università Gregoriana a Roma.

.

Un bel risultato

Elaborando la tesi basata su “La fedeltà al sé stesso e la coscienza come fondamento e principio dell’azione morale, secondo Tommaso Moro”, Rafael ha celebrato questo risultato in famiglia e con gli amici, dopo due anni di studi.

Rafael ha già conseguito un Master in Teologia presso la Pontificia Università della Sardegna, presentando la tesi con tema “Il mistero della Trinità nell’opera e nella vita in Cristo, di San Nicolas Cabasilas“.

Il lavoro è stato molto buono e agli insegnanti è piaciuto molto, perché è una tesi che propone una grande originalità ed è già un’apertura per un futuro dottorato“, ha detto Rafael in una breve intervista. Il relatore della sua tesi è padre Kevin Flannery, al momento la più grande autorità su Aristotele.

Continua a leggere

Nel pomeriggio del 21 maggio, ha avuto luogo nel “Palácio do Planalto”, la sede ufficiale della Presidenza della Repubblica del Brasile, a Brasilia, un atto di Consacrazione del Brasile a Gesù attraverso il Cuore di Maria, con la presenza del Presidente della Repubblica, Jair Messias Bolsonaro.

L’evento è stato suggerito da padre Oscar Pilloni della radio Gospa Mira di Belo Horizonte, che ha potuto raggiungere la presidenza della Repubblica attraverso il deputato federale Eros Biondini.

L’Atto ha avuto luogo nel Salone “Leste” del Palazzo Presidenziale intorno alle ore 14.00 ed ha visto anche la presenza di P. Enrico Porcu, P. Custodio, P. Leandro Rasera ed altri membri di Alleanza di Misericordia, oltre alle varie Comunità invitate. Continua a leggere

Tutto concorre al bene di coloro che amano Dio. (Rm 8,28)

“La nostra missione di evangelizzazione in Venezuela è stata bloccata al confine ma sembra che possano riaprire il confine tra pochi giorni.
Altrimenti avevamo già preparato un piano “B” per tornare a Manaus ed evangelizzare con la nostra fraternità.

Per ora, mentre aspettavamo la risposta, abbiamo pregato, celebrato e digiunato per aprire le porte dei cuori e le porte dei confini. Ciò ha avuto ripercussioni sui media. Ci rendiamo conto ancora una volta che lo Spirito fa tutto … apparentemente bloccati, abbiamo finito per dare testimonianza della presenza della chiesa tra i poveri, tra i sofferenti.
Stiamo anche sfruttando l’opportunità di evangelizzare qui a Boa Vista, dove migliaia di venezuelani vivono per le strade della città in uno stato di povertà.
Dio, che sa tutto, ci porta dove vuole. Confidiamo in Lui e nella tua preghiera.” 

Padre Enrico Porcu

 

La chiusura del confine è contrassegnata dal clima teso

Articolo tratto dal quotidiano brasiliano Folha de Boa Vista”

Il confine del Brasile con il Venezuela è stato chiuso da giovedì 21, in seguito agli ordini del presidente Nicolás Maduro. Il passaggio è stato chiuso tra la città di Pacaraima, in Roraima e Santa Elena de Uairén, intorno alle ore 20, ma non è stato riaperto alle 7 del mattino del giorno successivo, come al solito.

C’erano migliaia di persone nella regione, tra cui un gran numero di tassisti, lavoratori dei trasporti tra le città, e brasiliani e venezuelani che volevano spostarsi da un paese all’altro, in attesa della possibilità di riaprire il confine ieri. Tuttavia, la piccola folla è stata dispersa dai soldati della Forza Nazionale Venezuelana.

Continua a leggere

Per la Giornata Mondiale della Gioventù a Panama, Alleanza di Misericordia ha inviato tre missionari della comunità di vita a rappresentare l’intero Movimento in questo momento così prezioso per la Chiesa e così particolare per i giovani del mondo.

Una frase che ha toccato il cuore.
La missionaria Talita Teresa, attuale responsabile del movimento giovanile nell’Alleanza di Misericordia, è stata una delle inviate e ha avuto l’opportunità di partecipare a varie iniziative del meeting. In una breve testimonianza, ha raccontato come è stata l’esperienza a Panama.

Continua a leggere